Il Russian poker è un gioco di carte che si gioca con un mazzo standard di 52 carte. È simile al poker tradizionale, ma con alcune importanti differenze nelle regole e nella modalità di gioco.

Regolamento

 

Numero di giocatori: Il Russian poker può essere giocato da un minimo di 2 a un massimo di 6 giocatori.

Mazzo di carte: Il gioco utilizza un mazzo standard di 52 carte senza jolly.

Obiettivo del gioco: Il gioco prevede che ogni giocatore giochi contro il banco. L’obiettivo è di avere la migliore mano di cinque carte possibile e battere la mano del banco.

Distribuzione delle carte: Ogni giocatore riceve cinque carte coperte. Il banco riceve sei carte, di cui solo una è visibile.

Svolgimento del gioco: Dopo la distribuzione delle carte, i giocatori devono decidere se vogliono restare in gioco o arrendersi. Se il giocatore decide di restare in gioco, deve fare una puntata di valore pari al doppio dell’ante iniziale.

Il banco mostrerà quindi le sue carte e si procederà alla determinazione del vincitore. Se la mano del giocatore è migliore di quella del banco, il giocatore vince una somma pari alla sua puntata. Se la mano del banco è migliore, il giocatore perde la sua puntata.

In caso di parità, la mano viene considerata un pareggio e la puntata viene restituita al giocatore.

Regole delle mani: Le mani del Russian poker seguono le stesse regole delle mani del poker tradizionale. Di seguito sono elencate le mani dal valore più basso a quello più alto:

  • Coppia
  • Doppia coppia
  • Tris
  • Scala
  • Colore
  • Full (tris più una coppia)
  • Poker (quattro carte dello stesso valore)
  • Scala a colore (cinque carte dello stesso seme in sequenza)
  • Scala reale (la mano più alta, composta da Asso, Re, Regina, Fante e 10 dello stesso seme)

Arrenditi: Se il giocatore decide di arrendersi, perde l’ante iniziale ma non è obbligato a puntare di più.

Queste sono le regole di base del Russian poker. Tuttavia, ci possono essere alcune variazioni nelle regole a seconda del casinò o del luogo in cui si gioca.